Liberi di cambiare il finale


Gli studenti del Liceo Duca degli Abruzzi in scena con una performance di teatro dell’oppresso, a cura del Teatro degli Ecoisti, nell’ambito dell’Alternanza scuola – lavoro


Sabato 12 maggio ore 20.30 – Auditorium CGIL, 
via Enrico Dandolo 4, Treviso

Andrà in scena sabato 12 maggio alle ore 20.30, nell’Auditorium CGIL di Treviso, Liberi di cambiare il finale, performance realizzata dagli studenti della classe III B del Liceo Duca degli Abruzzi.
Sostenuta dallo Spazio Donna Tina Anselmi di Treviso, ideata dal Coordinamento Oltre l’8 marzo r_Esistenze in collaborazione con il Collettivo di Teatro di Cittadinanza Gli Ecoisti, l’iniziativa è l’esito di un percorso laboratoriale, sviluppato nell’ambito dell’Alternanza scuola – lavoro. Un’esperienza che ha coinvolto 29 ragazzi e ragazze che per una sera da spettatori diventeranno attori, attraverso la metodologia del Teatro dell’oppresso, e che a loro volta, durante la performance, coinvolgeranno attivamente il pubblico in sala.

A guidare il laboratorio il Teatro degli Ecoisti, un collettivo formato da appassionati di esperienze artistiche che interagiscano con il pubblico. A partire dall’idea che essere cittadini non vuol dire solo far parte di una società, ma provare a trasformarla, contribuendo alla costruzione di processi di cambiamento e promuovendo iniziative per migliorare le condizioni sociali e culturali quotidiane.

L’ingresso alla performance Liberi di cambiare il finale è gratuito.

Per informazioni: Spazio Donna Tina Anselmi Treviso – T 3458764367 – spaziodonna@comune.treviso.it